Diabete.it - Parliamone insieme  
Homepage
Progetto subito
Gli strumenti
Interviste
Evidence Based Medicine
Pico
Dossier
Farmaci
Il mio diabete
Problem solving
ADA ti consiglia
Chi siamo
Cosa è AMD
Link
Scrivici

  I maschi, il sesso, il diabete

Vi sentite stanchi? Depressi? Avete problemi nella sfera sessuale e sentimentale? Le cause possono essere molte: il lavoro, la famiglia... ma la ragione potrebbe essere anche un diabete non ben controllato.


Chi ha il diabete sa che questo potrebbe portare a delle complicanze a carico del cuore, della vista, dei reni e dei piedi. Non tutti sanno che potrebbe determinare difficoltà sulla vita sessuale. Ecco alcune cose che ogni maschio con il diabete farebbe bene ad apprendere.

Secondo le statistiche. Avete problemi nel campo sessuale ed emozionale in genere? Bene non siete i soli. Una indagine svolta dalla American Diabetes Association conferma che i maschi con diabete di tipo 2 hanno meno probabilità di godere pienamente la loro vita e molti ritengono che il diabete abbia influenzato negativamente la loro vita sessuale. Sei su dieci ammettono che saperne di più li aiuterebbe a gestire meglio la loro condizione

Un pensiero fisso. Il diabete può essere la causa o la concausa di diverse condizioni capaci di ridurre il desiderio o di portare a disfunzioni sessuali. Per esempio la depressione, l'ansia, lo stress, la stanchezza.

Parla con lei. Capire in che modo il diabete interagisce con le emozioni e con la vita sessuale (e viceversa) può aiutare il vostro partner e il Team diabetologico a gestire con successo questo aspetto della vostra vita. L'importante però è affrontare l'argomento.

Nella buona e nella cattiva sorte. Stando a una inchiesta della American Diabetes Association, il 44% degli uomini e il 49% delle moglie affermano di sentirsi meno legati al partner. Il fatto è che le difficoltà sessuali ed emotive sono... contagiose. Influenzano le relazioni personali e mettono in pericolo la fiducia, l'intimità e la vicinanza fra i partner. Quella sensazione di distanza o il desiderio di sottrarsi emotivamente o sessualmente può essere dovuto alla paura di un fallimento nella performance sessuale. Aprirsi e tentare di avere una conversazione aperta e sincera con la vostra partner su questi temi può aiutare a sentirvi più vicini l'uno all'altro.

Buongiorno dottore, vorrei prima di tutto parlarle di... Temi come la depressione, l'ansia, la stanchezza o difficoltà sessuali possono far parte a pieno titolo del dialogo con il medico esattamente come i risultati della analisi e l'andamento delle glicemie.. Alla prossima visita chiedete, anche all'inizio, di poterne discutere per qualche minuto

Chi comanda qui? Se in parte o in buona parte le difficoltà emotive e sessuali dipendono dal diabete, questo significa che riprendendo e migliorando il controllo della situazione è possibile migliorare la situazione. Tenere sotto controllo le glicemie, migliorare le abitudini alimentari e soprattutto facendo una vita più attiva si ottengono risultati sua sul piano fisico sia su quello emozionale.

Ultima modifica: 17/07/2009