Diabete.it - Parliamone insieme  
Homepage
Progetto subito
Gli strumenti
Interviste
Evidence Based Medicine
Pico
Dossier
Farmaci
Il mio diabete
Problem solving
ADA ti consiglia
Chi siamo
Cosa è AMD
Link
Scrivici

  Non fare le cose con i piedi

Le complicanze che riguardano il piede sono un problema importante per le persone con il diabete. Ancora una volta meglio prevenire. Ecco alcuni consigli per proteggere i vostri due fedeli e silenziosi amici di laggiù!


Un callo, la pelle secca, o un tagliettino a causa della insufficiente circolazione e del possibile danno ai nervi, possono tradursi velocemente in seri problemi se non si interviene per tempo. Per scongiurare problemi meglio seguire queste semplici regole.

Pulito e secco. I piedi vanno lavati ogni giorno, senza uso di sostanze speciali: solo sapone e acqua tiepida. Dopo il bagno vanno asciugati accuratamente specialmente gli spazi fra le dita, applicando un sottile strato di crema idratante ovunque, tranne che fra le dita. Mentre asciugate e applicate la crema controllate il piede alla ricerca di arrossamenti, vesciche, tagli o fessure sulla pelle e controllate la temperatura del piede. Problemi di circolazione potrebbero rendere una zona più fredda delle altre, mentre una zona potrebbe risultare più calda a seguito di una infezione.

Mai scalzi. Questo a dire il vero vale per tutti, ma è una regola ancora più importante per chi ha il diabete e potrebbe avere una ridotta sensibilità ai piedi. Calzate sempre qualcosa di avvolgente (non le cinesine), anche sulla spiaggia o in piscina.

Scarpe comode, cervello fino. Calzate sempre scarpe comode e della giusta misura. Non contate sul fatto che una scarpa che risulta un po' stretta col tempo andrà allargandosi. Comprate delle misure nelle quali vi sentite a vostro agio fin dal primo istante. Le scarpe di pelle possono essere preferibili perché permettono al piede di respirare ed evitano il ristagno dell'umidità.

No al piccolo chirurgo. Non provate a effettuare piccoli interventi sui piedi. Calli o verrucche devono essere trattati da persone specializzate.

Chiedete aiuto. Intervenire per tempo è la condizione migliore per risolvere i problemi ai piedi. Interpellate il Team diabetologico ogni volta che riscontrate:
• una ferita aperta (ulcera) sul piede;
• un taglio o una vescica che faticano a guarire;
• un taglio infetto;
• un arrossamento sull'estremità di un dito;
• una sensazione diversa dal solito (dolore, bruciore formicolio o intorpidimento);
• una ferita dovuta a una puntura.

Ultima modifica: 17/07/2009